Archivi tag: menu

Il menu di Natale, e di tante altre feste

Screenshot 2014-12-22 22.11.27A dire il vero è stato preparato per un’altra occasione (da queste parti c’è un sacco di gente che compie gli anni a una settimana dal Natale: auguri a Mauro, a Marilena e a mia sorella, uno in fila all’altro!) .
Così, ecco per voi l’elenco e le foto di un pranzo davvero speciale:
le ricette dei piatti che compongono questo menu seguiranno nei prossimi giorni. Intanto, lo aggiungiamo ai Meniu di Natale dei blogger di Cucinare Meglio. Con i nostri migliori auguri

ANTIPASTI
-Cestini di pasta brisèe con alberelli di ricotta e spinaci (le palline sono bacche rosa)
-Alberelli di pane da tramezzini con patè di tonno e lenticchie
-Cestini di bacon con insalatina di mele, mandarino e salmone

PRIMO
-Risotto ai gunfhi e formaggio Branzi con cialda di grana.
(trovate la ricetta in un post precedente)

SECONDO
-Purea con vaniglia (insaccato tipico brianzolo) con chutney di albicocche di Tipika Food

DESSERT
-Quadratini di torta paesana delle feste (senza uvette e p9noli ma con limone e cannella), panna vegatale e bacche di goji.

 

P.S. per completare il menu, una ghiotta scoperta che abbiamo fatto in questi giorni: Nils Landgren . Consigliandovi i suopi straordinari album CHRISTMAS WITH MY FRIENDS vi ripetiamo i nostri auguri di buone feste.

 

I galli cantano a Natale – Il menu di Odio il Brodo

Immagine 30 (1)

I prototipi delle magliette di Odio il Brodo

Ci hanno chiesto di darvi il nostro menu per il pranzo di Natale. Allora, iniziamo a dire che ovviamente il brodo di cappone ve lo scordate (almeno per il momento, ma a Natale siamo tutti più buoni, chissà…). Anche perché, diciamoci la verità, con l’età il rischio di scambiare noi galletti per degli innocui capponi si innalza notevolmente, e non vorremmo essere vittime di un equivoco. Però, dai, nonostante il tempo che avanza e sebbene siamo entrambi diversamente magri la nostra porca figura la facciamo, nelle nostre nuove magliette. Abbiamo indossato i prototipi per augurarvi Buon Natale e per anticiparvi che nel nuovo anno ci saranno alcune sorprese… Ma torniamo al Natale: lo sapevate che fra le tradizioni della vigilia in Spagna c’è quella di andare alla messa di mezzanotte, che viene chiamata “Missa del Gallo”? E uno di questi due galli andrà davvero a cantare alla messa di mezzanotte. L’altro no, sarà a casa a cucinare per la famiglia e gli amici un  menu rustico, fatto con tutte le ricette di cui finora abbiamo pubblicato l’infografica: polenta concia, fagioli al fiasco e castagnaccio: cercatele fra le pagine di questo blog. E prossimamente anche… no, questa è un’altra sorpresa.  Per il momento, tanti, tantissimi auguri!!!

 

v