Rosmarino

Rosmarino
Rosmarino 5 1 Anonymous

rosmarino

• Diffusione: originario dell’area mediterranea, asiatica e africana, il rosmarino cresce spontaneamente nelle zone litoranee, nell’entroterra e nella macchia mediterranea. Nel nostro paese è largamente diffuso anche nei giardini.
• Coltivazione: la coltivazione del rosmarino è semplice, cresce sia in terra che in vaso. Richiede una posizione soleggiata e all’aria aperta. Patisce temperature troppo rigide e i terreni troppo umidi.
• In cucina: in cucina vengono impiegate le foglie o piccoli rametti col fine di aromatizzare e insaporire svariate pietanze, prevalentemente carni ma anche primi piatti.
• Proprietà terapeutiche: il rosmarino è una pianta officinale altamente energetica, stimola il corpo e combatte la stanchezza. Ha inoltre proprietà disintossicanti e depurative sull’organismo.
• Curiosità: Una leggenda medievale sosteneva che il rosmarino, come simbolo dell´immortalità e della fedeltà coniugale, tenesse lontano gli spiriti cattivi.
Il suo nome è molto poetico: rosmarino deriva dai termini latini ros, rugiada, e marinus, marino. Ovvero, letteralmente, “rugiada del mare”.
• Proverbio: c’è il rosmarino per la rimembranza. Ti prego, amore, ricorda. (Cit. letteraria William Shakespeare, Amleto)

Post correlati