Castagna

Castagna
Castagna 5 1 Anonymous

castagna

• Diffusione: il castagno è diffuso principalmente in foreste di alta montagna e collina dell’ Europa sud-orientale, ma anche in Nord Africa e Asia occidentale.
• Coltivazione: il castagno preferisce terreni acidi, viene perlopiù coltivato nei frutteti, ma anche in grandi vasi.
• In cucina: la castagna può essere bollita o arrostita (le famose caldarroste); è impiegata nella preparazione di dolci quali ad esempio i marrons glacés e il castagnaccio. Si adatta bene anche a piatti a base di carne, come il pollo o il tacchino ripieno, celebre piatto americano tipico del giorno del Ringraziamento.
• Proprietà terapeutiche:le castagne sono ricche di glucidi e apportano per questo motivo molta energia; sono ricche di fibre, e di sali minerali quali ad esempio il ferro, il fosforo, il potassio e il calcio.
• Curiosità: anticamente la castagna era usata anche come moneta di scambio nelle comunità montane.
• Proverbio: “Par San Locca, ch’à i maron si plocca, e ch’in’à brisa as plocca la camisa.” (Per San Luca, chi ha i marroni li lecca, chi non li ha si lecca la camicia. Proverbio bolognese).
Insomma, nella vita è sempre meglio averli…